Select Page

Tag: persone

L’uomo bianco in quella foto

Le fotografie, a volte, ingannano. Prendete questa immagine, per esempio. Racconta il gesto di ribellione di Tommie Smith e John Carlos il giorno della premiazione dei 200 metri alle Olimpiadi di Città del Messico e mi ha ingannato un sacco di volte.

Read More

Senza paura – Storia di Kathrine Switzer, che non si lasciò fermare

Sembra incredibile che le donne abbiano dovuto lottare anche per correre una maratona, ma è successo e – come sempre, come in ogni grande cambiamento – ci sono singole persone e precisi momenti in cui il corso della storia cambia.
Quel momento è il 19 Aprile 1967, a Boston, e quella persona è una ragazza ventenne di nome Kathrine Switzer.

Read More

Esseri umani – Storie di Arnaude, Xavier, Hamed

Le vicende dei poliziotti morti negli attentati francesi ci ricordano che gli eroi non sono personaggi dei fumetti, non sono i protagonisti invincibili dei film. Arnaude, Xavier e Hamed erano tre persone normali, tre poliziotti francesi, tre uomini molto diversi fra loro, uniti dal sacrificio per gli altri.

Read More

Quando la morte salì sul ring

In questi giorni si è parlato molto di boxe e di Muhammad Ali, il più grande.
Ma c’è un pugile che ha combattuto 337 riprese in incontri per un titolo mondiale, 69 in più di Ali. Quel pugile si chiama Emile Griffith ed è protagonista di uno degli episodi più cruenti, tragici e discussi della storia del pugilato.

Read More

Il bottone del Male – Storia dell’esperimento Milgram

È possibile che una persona normale, diventi un agente del Male?
Non parliamo di Male nel senso di diavoli o demoni. Parliamo di atti malvagi, atti che possono portare dolore o sofferenza ad altri esseri umani.
Potremmo noi – persone più o meno “normali”, più o meno “comuni” – compiere atti sadici e malvagi, se fossimo messi in determinate circostanze? È questa la domanda che si pone Stanley Milgram, quando inizia uno degli esperimenti di psicologia sociale più celebri della storia.

Read More

E i giganti si misero in ginocchio

Il giorno di quest’estate in cui il campione “ribelle” Colin Kaepernick è rimasto senza squadra, molti hanno pensato che le eclatanti proteste dei giocatori NFL fossero finite. Non è stato così.

Read More

L’Autore

Riccardo Gazzaniga

Una vita da poliziotto, un'altra da scrittore Einaudi.
Autore di "A viso coperto" (2013, vincitore Premio Calvino 2012 e Premio Massarosa 2013) e "Non devi dirlo a nessuno" (2016).

Seguimi su Instagram